Social commerce: verso uno shopping sempre più social

14 February 2020
SocialCommerce 1920

I social network oggi sono uno dei canali più utilizzati per trovare ispirazione per lo shopping e per scoprire nuovi prodotti. Il social selling sta cambiando profondamente e velocemente il marketing per l’eCommerce assieme ad altri validi alleati tra cui l’AR, gli influencer o i chatbot.

In questo contesto di forte trasformazione, cambia il modo in cui le persone acquistano e i brand promuovono i loro prodotti. La maggior parte delle persone oggi ama fare shopping online e ama farlo sui social media. Da uno studio di eMarketer in USA è emerso che più del 55% della generazione Z effettua metà dei suoi acquisiti fashion online e viene ispirata dalla navigazione sui social media e, allo stesso modo, più del 50% dei Millennials.

I confini tra i social media e l'eCommerce stanno diventando sempre meno definiti e se pensiamo all'enorme quantità di tempo trascorso online dalle persone, non ci stupiamo che il social commerce rientri tra i principali trend di mercato previsti per il 2020.

Vediamo quindi come il panorama dei social si evolve in questo scenario e che possibilità offre:

FACEBOOK
 

È già da qualche anno che Facebook mette a disposizione degli utenti la possibilità di mostrare i prodotti nella tab “vetrina”: una sezione dedicata dove inserire il prezzo, il prodotto/servizio e le condizioni dello stesso, rimandando all’acquisto sul sito web ufficiale. 

Facebook-Vetrina-social-commerce

Un’altra possibilità importantissima che Facebook mette a nostra disposizione è il tag dei prodotti. Questa è un’azione molto utile per rintracciare velocemente i prodotti presenti in uno scatto, ad esempio in un total look, e concludere il checkout.

Bata-tag-prodotti

INSTAGRAM
 

Anche Instagram, nel 2018, ha integrato la funzione shopping facendo sì che l’app stessa diventasse una vera e propria vetrina virtuale dove gli utenti possono guardare i prodotti per poi essere reindirizzati alla pagina ufficiale del brand e finalizzare l’acquisto. Riconoscerli è facile, perché sia nei post che nelle stories troveremo il simbolo della “borsetta” che indica la presenza di prodotti in vendita. Attenzione però: il tag shopping lavora in parallelo con la vostra vetrina Facebook, quindi dovrete necessariamente averne una prima di procedere. Una novità molto recente di questo social è Instagram Checkout che permette di procedere e finalizzare l’acquisto senza lasciare la piattaforma. Per questa funzionalità però dovremo attendere ancora un po’, al momento infatti è disponibile solamente per alcuni brand negli Stati Uniti.

instagram-shopping-come-attivarla

PINTEREST
 

Pinterest è il social per eccellenza dove le persone trovano ispirazione per i propri acquisti. Dalla ricerca dei prodotti con Pinterest Lens all’acquisto diretto, il passo era veramente breve ed è così che la piattaforma ha deciso di mettere a disposizione dei suoi avventori dei nuovi strumenti per lo shopping tra cui “Cataloghi” (ancora non disponibile in Italia). Questa funzione apre la possibilità alle aziende di caricare la propria lista di prodotti e renderli acquistabili. Se vedi un pin con un tag per lo shopping, basterà fare clic per vedere subito i prezzi e disponibilità! Alcuni brand che hanno già attuato questa funzione, come Leroy Merlin e Maison du Monde, hanno riscontrato un incremento del traffico al sito e del coinvolgimento dell’utente in fase di acquisto.

Pinterest-cataloghi-online

Anche i social più giovani, ma non meno popolari, non si escludono da questo mondo: il celebre Tik Tok ha offerto a dei profili selezionati la possibilità di inserire link nei video per acquistare su siti esterni mentre Snapchat, già dal 2018, ha integrato la funzione “Visual Search” che permette agli utenti iOS di inquadrare un oggetto con la fotocamera e trovare i prodotti corrispondenti direttamente su Amazon. 

I social media hanno fatto molta strada da quando sono nati. Quello che inizialmente era un mezzo per connettersi con colleghi e amici si è trasformato in un fondamentalestrumento di business per marchi e aziende. Sicuri di voler restare solo a guardare?

Autore
Anna Messina