In News / press

SMILE RUN: iscrizioni aperte per sostenere la Croce Verde di Padova

7 April 2020
SmileRun CroceVerde donazione2

Aperte le iscrizioni alla seconda edizione di SMILE RUN, la corsa benefica non competitiva nata con il desiderio di aiutare i bambini meno fortunati, ideata e organizzata da YAK Agency.

Domenica 13 settembre 2020 la corsa colorerà di giallo le strade di Padova, con partenza e arrivo presso Prato della Valle.
L’agenzia di comunicazione, già a lavoro da diversi mesi, ha deciso di anticipare l’apertura delle iscrizioni con un obiettivo ben preciso: il ricavato delle quote del mese di aprile sarà devoluto alla Croce Verde di Padova per contribuire alle spese sostenute in questi mesi di emergenza sanitaria.

La SMILE RUN” nasce per regalare un sorriso ai bambini in difficoltà e così sarà anche quest’anno - affermano Giovanni Cecolin e Marco Dalla Dea di YAK Agency - In questo momento, però, sentivamo la necessità di mettere il nostro evento a disposizione di chi lavora giorno e notte per farci uscire dall’emergenza. Per questo abbiamo scelto di aprire in anticipo le iscrizioni e di devolvere tutte le quote di aprile alla Croce Verde di Padova”.

Nonostante il momento di difficoltà in cui versa il Paese, l’agenzia comunica che il progetto SMILE RUN - e la solidarietà - non si fermano.
L’organizzazione è operativa al 100%, pronta a portare in Prato della Valle tutta la sua energia e competenza per lo svolgimento dell’evento, dopo il grande successo della prima edizione che ha registrato il tutto esaurito con 1.640 partecipanti e 16.400 € donati a Team for Children ONLUS e L’isola che c’è ONLUS, Associazioni del territorio scelte per il finanziamento di importanti progetti benefici rivolti ai bambini.

Così faremo anche quest’anno - aggiungono gli organizzatori - Ogni quota di iscrizione nel mese di aprile verrà interamente devoluta alla Croce Verde già nei primi giorni di maggio, per contribuire subito alla spese che l’Ente sta sostenendo. Poi torneremo ad aiutare le altre Associazioni, come abbiamo fatto gli scorsi anni”.

Il contributo devoluto all’Ente è necessario per l’acquisto di un apposito kit “usa e getta” composto di dispositivi di protezione individuale che dev’essere garantito per ogni volontario e per tutte quelle operazioni indispensabili per la sanificazione delle ambulanze al termine di ogni servizio.

Dal 21 febbraio, giornata in cui è esplosa l’emergenza, sono stati oltre 200 i servizi legati al CoVid-19 che abbiamo svolto - afferma Andrea Franco, Presidente della Croce Verde di Padova - Si tratta di trasporti a domicilio o nelle strutture di ricovero di pazienti positivi, ma anche interventi di emergenza 118. Ogni singolo servizio costa più di 50 euro solo considerando il materiale monouso che viene impiegato per la salute degli operatori e dei pazienti. Il conto è presto fatto!”.

Nessuno di noi può sapere in questo momento cosa farà il 13 settembre, ma da oggi SMILE RUN è aperta a tutti coloro che vogliono dare una mano: runner, famiglie, bambini, gruppi podistici - concludono Cecolin e Dalla Dea - Ci auguriamo che questa emergenza possa finire prima possibile, nella speranza di poterci ritrovare tutti in Prato della Valle per correre e trascorrere insieme una giornata all’insegna dello sport e della solidarietà”. 

Il CoVid-19 non ferma e non fermerà la voglia di organizzare la ormai nota “corsa gialla” di Padova.