In News / notizie

Contributi a fondo perduto e finanziamenti per l'e-commerce: c’è tempo fino al 3 Giugno

11 May 2021
Finanziamento Simest

Si avvicina la deadline per le domande volte ad ottenere contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso agevolato per progetti relativi al commercio elettronico di UE ed extra UE: il click day scatta il 3 Giugno.

Buone notizie per le imprese che vogliono rafforzare la propria posizione e crescere sui mercati esteri!
Dal 3 giugno 2021 sarà nuovamente possibile accedere al mix di aiuti per l’internazionalizzazione previsti dal Fondo 394/81 e gestito da Simest S.p.a. che, tra le misure di aiuto pensate per la tenuta delle imprese davanti alla pandemia da Covid-19, ha previsto un’agevolazione finanziaria per il commercio elettronico (e-commerce), così strutturata:

1. una quota a fondo perduto fino al 10% della richiesta inserita nella domanda

2. un finanziamento a tasso agevolato per il 100% delle spese di progetto ammesse (introdotto per la prima volta con il decreto Cura Italia D.L. n. n. 18/2020)

3. l’esenzione dalla prestazione di garanzie

La procedura di valutazione delle istanze seguirà l’ordine cronologico fino all’esaurimento delle risorse disponibili.

Di cosa si tratta e a chi è rivolto?

Tra i 7 strumenti a favore della liquidità e dell’internazionalizzazione delle imprese, il Fondo copre le spese relative allo sviluppo di e-commerce  per la diffusione di beni e servizi prodotti in Italia o con marchio italiano in UE ed extra UE. Il finanziamento copre fino a 450 mila euro (in caso di sviluppo di una piattaforma propria) o 300 mila euro (in caso di collegamento con un marketplace di soggetti terzi) a copertura del 100% delle spese preventivate, fino a un massimo del 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e a due esercizi completi.

Due soluzioni proposte

1. realizzare direttamente la tua piattaforma informatica finalizzata al commercio elettronico;
2. utilizzare un market place finalizzato al commercio elettronico fornito da soggetti terzi.

Entrambe devono avere un dominio di primo livello nazionale registrato nel Paese estero e devono riguardare beni e/o servizi prodotti in Italia o distribuiti con marchio italiano. Il finanziamento copre il 100% delle spese, fino a un massimo del 12,5% dei ricavi medi dell'ultimo biennio ed è erogato per il 50% come anticipo e per la restante quota a saldo. Importo massimo finanziabile: € 300.000 per la realizzazione di una piattaforma propria e di € 200.000 per l’utilizzo di un market place fornito da soggetti terzi. Durata del finanziamento: 4 anni di cui 1 di pre-ammortamento.

Esenzione dalle garanzie fino al 30 giugno 2021

Le condizioni di concessione dei finanziamenti agevolati diventano più vantaggiose. Le imprese possono beneficiare dell’esenzione dalle garanzie fino al 30 giugno 2021. L’impresa sarà così in grado di ricevere materialmente il finanziamento entro circa un mese dall’avvio dell’istruttoria.


Ammessi anche i progetti in Europa

L’operatività del Fondo 394/81 è stata estesa anche ai Paesi dell’Unione Europea. 
Le domande di finanziamento a tasso agevolato possono ora essere presentate per progetti in mercati UE o extra UE.

Il Click Day, ovvero la giornata indicata dall'INAIL in cui viene stabilita la graduatoria per l'erogazione degli incentivi, stilata seguendo il tempo di inserimento delle domande, è fissato per il prossimo 3 giugno 2021. YAK Agency è in grado di offrire alle aziende che vogliono partecipare una consulenza efficace e un affiancamento pratico nella redazione documentale per la domanda, in collaborazione con enti accreditati.

Per maggiori informazioni, contattaci!